Le auto più belle del mondo – rari esemplari da Mercedes 28/95 Phaeton 1914 a Maserati Sciadipersta 2019 si possono trovare qui.

C’è un paese al mondo dove possono permettersi di lavare l’asfalto con uno shampoo profumato e gustoso sia alle 5 del mattino che di notte. Un paese dove benessere, chic e pace si fanno sentire anche sulle strade… Un posto dove un bel poliziotto locale è vestito come in una parata e la perfetta pulizia delle strade è ipnotizzante. È qui che se capita un piccolo incidente una volta all’anno, il mondo intero ne parla.

Una Mercedes SL degli anni ’60, una Porsche 1600 del 1957, una Chevrolet del 1956, una Rolls-Royce Phantom e la prima Porsche 356 sono solo l’inizio della lista delle auto che vagano per le strade di Monaco. -Healey – Beh, hai capito tutto.

Ma dello stile di guida dei residenti e del carico di lavoro di supercar così belle e non solo, ve lo raccontiamo alla velocità della Formula 1.

Monaco ricco

Se stai guidando verso Monaco, allora vale la pena considerare che il principato è raggiungibile con l’autostrada a pedaggio A8 – La Fare-les-Oliviers – Mentone (confine d’Italia) (218 km) – il prezzo è di 24,40 €, si allunga lungo la Costa Azzurra della Francia. Va notato che quasi tutte le principali autostrade del paese, contrassegnate dalla lettera A e da un numero, ad esempio A8, saranno pagate. Tali strade sono contrassegnate con il segno „peage”. Puoi scegliere un altro percorso, come la lunga e panoramica Grand Corniche.

Di seguito sono riportati i pedaggi e i tempi di percorrenza:

  • Strada Nizza – Monaco, tempo di percorrenza (36 minuti), distanza (21 km), prezzo 5, 92 €
  • Road Cannes – Monaco, tempo di percorrenza (56 minuti), distanza (56 km), prezzo 14, 50 €

Calcola    il chilometraggio e il costo della strada per Monaco. 

Entrando nei terminali di pagamento, guarda i semafori sopra ogni punto: hanno le frecce verdi o il colore verde che indica i punti aperti. Una luce rossa significa che il passaggio attraverso questi terminali è chiuso. Le indicazioni comprendono anche il tipo di pagamento (monete, carte di credito) e il tipo di veicolo.

Il pagamento va in sezioni separate in punti speciali. Le vignette per le strade a pedaggio non esistono in Francia. Ci sono due opzioni di pagamento:

quando si entra in un tratto a pedaggio (si paga subito un importo fisso per un determinato tratto di strada)
quando si esce dal tratto a pedaggio (fai scorrere il biglietto nel terminal già all’uscita, calcola l’importo necessario per pagare, a seconda della lunghezza del tratto stradale)

Stazioni di servizio e prezzi del carburante

Il prezzo della benzina a Monaco, 1,72 € al litro, è uno dei più cari – occupa un onorevole secondo posto dopo Hong Kong 2,03 € al litro (dati sui prezzi globali della benzina per marzo 2020)

Trovare distributori di benzina a Monaco può trasformarsi in una ricerca, e tutto perché ce ne sono pochi qui e non sono affatto straordinari. Alcuni addirittura chiudono alle 18:00. 

Per essere preparati e sapere dove cercare distributori di benzina, leggi    sul sito    .

Quando si entra a Monaco in auto, è meglio lasciare l’auto in uno dei parcheggi. Può essere difficile trovare parcheggio nel Principato, soprattutto vicino a negozi, musei e altri luoghi turistici. Il parcheggio sotterraneo è generalmente poco costoso, ma i prezzi variano in base alla località e al giorno. In alcuni parcheggi a pagamento puoi sostare gratuitamente fino a un’ora e la domenica molti parcheggi sono gratuiti.

Regole di parcheggio e multe per violazione

Puoi scoprire in tempo reale quali parcheggi sono disponibili a Monaco, la disponibilità di posti auto, e vedere anche le tabelle dei parcheggi pubblici    sul sito web dei parcheggi di Monaco    .

Puoi parcheggiare lungo il marciapiede o guidare parzialmente sul marciapiede, ma se non ci sono segnali di divieto o segnaletica. Se vedi aree delimitate da una linea bianca, il parcheggio è gratuito. All’interno della linea blu è a pagamento e la linea gialla dice divieto di sosta. Ci sono parcheggi a pagamento dove è possibile parcheggiare l’auto gratuitamente fino a 60 minuti. Nei parcheggi a terra il pagamento si effettua all’ingresso, nei parcheggi interrati all’uscita.

È vietato parcheggiare sui marciapiedi, sugli attraversamenti pedonali e sulle piste ciclabili, ed è vietato parcheggiare davanti alle gallerie. I veicoli parcheggiati in modo errato saranno portati al parcheggio di sequestro.

È importante ricordare che a Monaco ci sono telecamere in ogni strada, quindi tutto è monitorato 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ecco i dati (per l’anno) che lo testimoniano: 

Ad esempio, sono state comminate 20.396 multe per la sosta in luoghi vietati a Monaco, nonché 12.996 per mancato pagamento della sosta presso un distributore automatico e 2.963 per la sosta sotto il cartello Divieto di sosta. L’importo della multa per parcheggio errato parte da 17€.

regole del traffico nazionale. Caratteristiche principali

A parte la folle corsa del Gran Premio di Monaco, devi guidare con molta attenzione per il Principato, osservando la velocità e non provando il ruolo di Schumacher. È vietato superare i 50 km/h. Su alcune strade la segnaletica consente di accelerare fino a 80 km/h. Alcune strade sono generalmente bloccate al trasporto e alle auto immatricolate in un altro paese è vietato entrare nell’area della residenza principesca – Monaco-Ville.

Il traffico a Monaco è sulla destra.

Sanzioni per alcune violazioni del codice stradale:

  • Superamento del limite di velocità – da 68 a 1500 €
  • Superamento del limite alcolico consentito – da 135 a 4500 €, nonché divieto di guida all’interno del Paese
  • Utilizzo di un dispositivo mobile durante la guida – 135 €
  • Nessun segnale di emergenza o giubbotto catarifrangente – 135 €
  • Guida in corsia di arresto di emergenza – 135 €
  • Guardare video durante la guida – 1500 €
  • Installazione di rivelatori radar – 1500 €
  • Mancanza di patente – 15.000 €

L’uso di luci anabbaglianti durante il giorno è obbligatorio quando la visibilità è scarsa. Inoltre, l’uso degli anabbaglianti è obbligatorio durante la guida in galleria. Il governo raccomanda di utilizzare i fari anabbaglianti 24 ore al giorno per i veicoli a quattro ruote motrici. Multa per guida notturna o in caso di visibilità insufficiente senza luci 135 €.

Un fatto molto interessante è che i conducenti le cui auto sono immatricolate a Monaco fanno irruzione in tutta la vicina Francia. Perché no? Non è nel principato.

Inoltre, a Monaco la guida senza cintura di sicurezza non è considerata una violazione, mentre in Francia rischia una multa di 135 euro.

E in Francia, dal 2015, è vietato indossare le cuffie durante la guida. In caso di violazione, il pilota sarà costretto a pagare una multa di 135 €, inoltre sarà privato di 3 punti. Il Monaco non ha un tale sistema di punti e la penalità per un tale reato non è alta.

L’anno scorso in Francia sono state commesse 100.000 infrazioni stradali da parte di conducenti con targa monegasca. E stiamo parlando solo di violazioni registrate dai radar automatici!

Tra tutte le 100.000 infrazioni commesse dagli automobilisti monegaschi in Francia, il direttore del centro di controllo del traffico francese ha selezionato i veicoli le cui violazioni erano le più gravi e ha inviato tale elenco alla procura di Monaco. I dati sono sorprendenti: 20 auto hanno commesso 50 violazioni in un anno! Tuttavia, la procura di Monaco è obbligata a inviare i nomi di tutti i trasgressori rivendicati dalla Francia, questi sono monegaschi!

Il Principato è alla ricerca di modi per porre fine all’impunità di cui godono molti piloti le cui auto sono immatricolate a Monaco, ma non importa quanto ci riescano. Il fatto è che, a differenza della Francia, dove si può detrarre un punto per una perfetta violazione del codice della strada, di cui se ne contano solo 12 in ciascuna patente, la patente monegasca non ha un tale sistema di punti.

Trasporto di bambini

L’uso di un adeguato sistema di ritenuta è obbligatorio per i bambini al di sotto dei 10 anni o quando il bambino è abbastanza alto da poter utilizzare la cintura di sicurezza (tra 1,35 m e 1,50 m).

Si raccomanda vivamente di trasportare i bambini di età inferiore a 10 anni sul sedile posteriore di un veicolo. Nel caso in cui un bambino venga trasportato sul sedile anteriore, l’airbag deve essere disattivato. I bambini di peso fino a 13 kg devono essere trasportati con la schiena nel senso di marcia. L’autista è responsabile per tutti i bambini di età inferiore ai 18 anni nel veicolo. La multa è di 135€.

Equipaggiamento del veicolo:

  • Triangolo di emergenza, ad eccezione delle motociclette
  • Un giubbotto catarifrangente è necessario quando si esce da un veicolo fermo sulla carreggiata o sul ciglio della strada, di notte o in condizioni di scarsa visibilità. Multa fino a 135 euro.
  • L’etilometro è obbligatorio dal 1 luglio 2012.

Si consiglia di avere due etilometri in macchina nel caso uno di essi sia usato o danneggiato. La durata di conservazione di un tale etilometro non deve superare i 12 mesi.

Un kit di pronto soccorso di emergenza e un estintore sono opzionali, così come l’uso di pneumatici invernali.

Dal 3 gennaio 2012 è vietato l’uso del software di navigazione satellitare GPS che indica la posizione di autovelox fissi e mobili. Questa funzione deve essere disabilitata.

Incidente a Monaco

Una Bentley blu si è schiantata contro un’Aston Martin ed è stata poi fermata da Mercedes, Porsche e Ferrari. Quindi, l’incidente più costoso di Monaco si è verificato nel 2011. Pertanto, sii vigile e attento sulle strade di Monaco e se si è già sviluppata una situazione imprevedibile, segui le regole descritte di seguito:

  • Fermare l’auto, attivare l’allarme di emergenza, adottare misure per evacuare i passeggeri dall’auto, affiggere un segnale di arresto di emergenza.
  • Se ci sono vittime, fornire loro il primo soccorso, chiamare un’ambulanza – 932 598 69
  • Gli oggetti relativi all’incidente, in ogni caso, non si muovono.
  • Annota il numero di testimoni e testimoni oculari dell’incidente.
  • Annotare la marca e il numero del veicolo coinvolto nell’incidente.
  • Chiama la polizia e attendi il loro arrivo il 17 o il 931 530 15
  • Annotare i dettagli dell’ufficiale di polizia che ha denunciato l’incidente.
  • Se hai un incidente con la tua auto, chiama il numero sulla tua carta verde.
  • Se l’auto è noleggiata, chiama il numero di telefono specificato nel contratto di noleggio.

Importante:    documenti, personali e auto, è necessario fornire solo la polizia.

Dodaj komentarz

Twój adres e-mail nie zostanie opublikowany.